È in occasione della 85esima edizione di Pitti Filati, svoltasi dal 26 al 28 Giugno 2019 presso la Fortezza da Basso, che Lineapiù Italia ha presentato le collezioni Autunno/Inverno 2020-2021 approcciandosi al tema della sostenibilità, affrontando le principali tematiche tecniche ed etiche con attenzione alla verità e una linea operativa di pragmatismo. Per Lineapiù riciclo significa qualcosa di più: per la prima volta la tecnologia è riuscita a mantenere un’altissima qualità all’impiego di materie rigenerate, usate nelle espressioni estetiche più vitali e innovative.

Dalle collezioni, due i filati che traducono questo approccio distintivo alla materia, GENIUS (linepiù) e RECYCLE (filclass). 

GENIUS racconta una MODERN VICTORIAN AGE, dove lo stile vittoriano, cui unica e autentica vocazione è lo sfarzo, ritorna con un’estetica preziosa e sofisticata, caratterizzata da abbellimenti immersivi, velluti, pizzi e carte da parati decorate. Oltrepassando ogni confine di spazio e tempo, metamorfosi e sensualità dialogano con la perfezione sartoriale, mentre luci metalliche multicolori abbaglieranno il nostro futuro. GENIUS è una moltitudine di frange olografiche aggiorna il concetto di velluto, che diventa digitale, donando potenza e vitalità a creazioni in maglia all’avanguardia. 

RECYLCE invece si fa intrprete principale di un RE-FASHION trend, per cui l’innovazione guida verso un futuro più “verde”: i materiali seguono una direzione sostenibile e lungimirante per la società e per il pianeta. Scienza e creatività collaborano valorizzandosi l’un l’altro, in un potente mix di tecnologia multimediale. In un’ottica più consapevole, le fibre di scarto, i materiali e gli indumenti in eccesso vengono trasformati in nuova materia prima acquisendo longevità e valore con un secondo ciclo di vita. Un’estetica composita, fatta di assemblaggi casuali e ispirata al riciclo creativo, caratterizza filati fantasia dall’aspetto moderno ed evoluto, per maglie senza stagione. RECYCLE è un filato fantasia composto da un vivace mix di materiali, colori e movimenti di struttura, per un autentico aspetto di riciclo creativo.

Tra gli altri temi trattati, il rapporto tra luce e colore: si tratta ancora una volta di una novità assoluta firmata Lineapiù nel mondo dei filati che, grazie a ricerca e innovazione, è riuscita a trasferire sul filato effetti di luce unici, offrendo alla creatività una nuova frontiera cromatica.

Bagliori fluorescenti con GISELLE (lineapiù) filato di rayon viscosa dal caratteristico velvet-touch, presentato in due nuove varianti colore, giallo e verde, realizzato con la tecnica di tintura “solid fluo” con pigmenti fluorescenti. Un risultato estetico capace di introdurre nuove opportunità di stile per il mondo della moda, grazie alla particolare formulazione che consente di utilizzare nel mondo della viscosa delle peculiarità cromatiche fluo con standard di resistenza alla luce altissimi. Le due nuove varianti nascono dal desiderio di offrire un aspetto sportivo ad un filato per sua natura elegante.

I filati di filclass ricreano effetti computerizzati con lavorazioni “screen-like”, colori fluorescenti e metallici super scintillanti, plasmano un look tech-glam, disegnato per risaltare sullo schermo tanto quanto nella vita reale. In particolare GAGA, vera e propria pelliccia in maglia dai colori fluorescenti, per abiti che si accendono e brillano nella notte; e FUNKY: velluto hyper-visual di cotone/poliestere riciclato, ricco di miriadi di pixel e di bagliori multicolore, che soddisfa il bisogno di uno stile eccessivo.

www.pittimmagine.com